SEDAZIONE INALATORIA

Sedazione cosciente o sedazione inalatoria con protossido di azoto - ossigeno, prevede la somministrazione di una miscela controllata di ossigeno e protossido di azoto attraverso la maschera nasale, mediante l’apparecchio speciale MASTER FLUX AS3000- Tecno Gaz.
È un tipo di sedazione indicato sia per bambini e adulti con fobie, cui sono diminuiti la ansia e paura del dentista, paziente diventa calmo e rilassato, anche euforico. Sonnolenza e la perdita di attenzione può essere presente, ma durante tutto il lavoro il paziente è cosciente e in grado di comunicare con il medico.
Allo stesso modo, la sedazione inalatoria è rivolto a persone con acuto senso di vomito, quelli con esigenze speciali, epilessia o altri problemi di salute che ostacolano la collaborazione con il dentista.

Il protossido d'azoto è sicuro e non tossico per la salute e non ha effetti collaterali sul cuore, cervello, polmoni, reni o al fegato è indicato nei casi di ipertensione, infarto, angina pectoris, diabete, insufficienza epatica.
È ben noto che la sedazione inalatoria non sostituisce totalmente l'anestesia locale, ma a causa del debole effetto dell’analgesico la dolore scompare discreto soprattutto in gomma, quindi la sensazione di puntura è diminuita.

Le controindicazioni di questa tecnica sono numerosi interventi, la ripetute o superiore a 6 ore, gravidanza (primo e ultimo quarto), pazienti immunosoppressi, tossicodipendenti, claustrofobici, con malattie infettive delle vie respiratorie, malattie polmonari croniche o qualsiasi altra malattia di natura ostruttiva delle vie aeree, i pazienti che non sopportano maschera nasale, respirazione orale e non ultima la mancanza di discernimento.

Molto raro sono stati riportati effetti collaterali ai pazienti durante il metodo di sedazione inalatoria: allucinazioni, vertigini, ipotensione o vertigini. In generale, ciò è dovuto alla sedazione eccessiva da una troppo elevata concentrazione di ossido di azoto. È importante distinguere questi sintomi di "sensazione di galleggiamento" che si trovano naturalmente in pazienti che non hanno beneficiato di sedazione inalatoria.

Entro 15 minuti dopo l'interruzione della somministrazione di protossido di azoto è completamente eliminato dal corpo, e gli effetti scompaiono. Non v'è alcun effetto a lungo termine sulla capacità di guidare.

TOP